Libri/Pensieri

INSIDE

book | Creato : 27/12/2010 - 17:59
INSIDE

 

Inside è un lavoro di Luca Vivaldo.

http://www.youtube.com/watch?v=w1fE-gv8Fl0

In questo album dei ricordi

tra l’ Africa e l’Italia ,

scorrono pensieri ,immagini ed emozioni

di un ragazzo italo eritreo

che dai suoi genitori e dal destino ha ereditato un grande dono :

la doppia cultura.

Non sempre l’ho visto così,

come un dono...

delle volte ho pensato

che fosse più uno scherzo del destino che altro .

Per molto tempo invece si è tramutato in un incubo, 

il non essere capiti mai per quello che si è veramente.

Difficile già per un monocultura ,

figuriamoci per uno che ne tiene due .

Dicono che il tempo aggiusti tutto

o porti pensiero ,giudizio od altre cose….

Beh… se devo essere sincero ,

sono cresciuto ,ho scalciato ,ho urlato ,ho pianto ed ho riso ,

ma di comprensione non ne vedevo neanche l’ ombra.

 

Fino a che non ho imparato a vivere più in armonia

con me stesso che con gli altri ….

 

La solitudine che provavo nel sentirmi non accettato dagli altri ,

era non altro che un amplificazione

della mia non accettazione di me stesso.

Come potevano gli altri capirmi, 

se in fondo non mi capivo neanche io.

Tra un viaggio e l’altro ,

tra uno sguardo di un bambino o di un adulto ,

italiano od eritreo che fosse ,

mi riportava piccolo o grande davanti ai miei due mondi …

tra racconti e fotografie,

tra proiezioni e verità...

Dedicato alla mia famiglia ed al mio giovane fratello ,

che va cercando quel che ha già sotto il naso.

 

 

Vi voglio bene

Lucas

 

 

 

L'uomo dei desideri

thinking | Creato : 30/01/2012 - 15:45

link musicale  http://www.youtube.com/watch?v=XDK8ZXRaIYQ&feature=share               

Scrive tante cose l'uomo dei desideri ,                                                                                                      scrive di se e dei suoi misteri .
Non sempre in rima con i suoi pensieri
ma sempre disponiblili e veritieri .
Il vociare dei giovani incompresi rende giustizia al mio pensiero .
Il pensiero che concretizzerà i miei sogni ,
i sogni che un giorno diventeranno progetti  e piani di un enorme edificio .
Gli sguardi,le attenzioni verso gli altri , il dimenticarsi di noi stessi,                                                      riassaporandone la riscoperta .                                                                                                              

Tra un piano e l' altro , tra una nota ed una stanza.                                                                                 

Gli  sguardi , i tuoi occhi in un momento fugace .   
Ti saluto cordialmente vita  ....  
per tutto quello che mi stai dando ...
 

... e il passato  non mente più .

Lucas                                                                                                                                                    

SEE YOU TOMORROW

thinking | Creato : 29/01/2012 - 20:36
SEE YOU TOMORROW

Cosa fare ? riordinare , sublimare...

lo spazio , la leggerezza , lo star bene ,la musica

le persone , il pensiero , il silenzio , le altre culture , le aperture ,

la paura di non capire ... perchè ?

Apriti verso un senso di isolamento al contrario ,

isolati nel benessere della luce e

nella beatitudne dell' ascolto .

Scorri via dalla noia , creati il tuo ombelico del mondo e

presenzia sempre ad ogni sua riunione di condominio .

Sorridi per chi ancora non capisce ed aiutali , magari , non aiutandoli .

Lascia che trovino la loro strada e che la tua non diventi la loro .

Possiediti ...uomo o donna che tu sia ...

possiedi la tua natura e se non la conosci ,

è arrivato il tempo di aprire la porta al tuo vicino oscuro .

See you tomorrow..

Lucas

LE SPEZIE

thinking | Creato : 16/11/2011 - 14:04
LE SPEZIE

Le spezie mi ricordano le persone ...

Non tutte sono propense allo sradicamento ed alla contaminazione .

Per questo , riconosciute e capite , vanno assaporate per quel che sono .

Lucas

Sottotitoli rumorosi

thinking | Creato : 16/12/2010 - 17:41
Sottotitoli rumorosi

 

Mi ricordo di valli strane... di mete non raggiunte, di strade scoscese.

 

Aria frizzante sul mio volto,

 

terreno ghiacciato attorno a me

 

e personalità varie in coabitazione.

 

Ma la grafica della mia anima prevedeva un sottotitolo così rumoroso?

 

Non ne ero a conoscenza ...o meglio non ancora,

 

finchè lui non incominciò a ballare.

 

Vorticosamente finì

 

ma con leggero inizio.

 

A ricordarsi quello che nesssuno doveva insegnargli,

 

la sua strada verso un mondo vorticoso ma con un posto caldo ed ospitale ad attenderlo.

 

Ricordo che ho sempre preso per mano qualcuno...

 

triste e solo non sapevo dove andare, che fare

 

ed adesso sono qui a scrivere di me, di te forse.

 

Aiutiamoci, amiamoci,

 

in questa confusione è l'unica cosa chiara.

 

E quel luogo caldo ed ospitale?

 

Non riesco a vederlo...

 

per adesso mi attende la montagna.

 

Dicono che sia difficile spostarla e negli anni l'ho capito .

 

Attendo fiducioso che mi consegnino

 

le ultime scarpe per affrontare l'ultima salita verso il freddo secco

 

e finalmente poter respirare aria fresca.

 

Via l'umidità di questi tempi ...via dalla mia pelle, via dalla mia anima

 

via di qua...

 

... gelando ... Luca Vivaldo